Legge di Stabilità 2015 e finanziamenti agevolati

Fino a 1.400.000 euro. Questa è la cifra stabilita dal decreto Mi.S.E. del 17 febbraio 2015 per aprire i finanziamenti dedicati all’artigianato digitale e alla manifattura sostenibile. Le agevolazioni sono dedicate a raggruppamenti o associazioni temporanee di imprese (ATI) e devono contenere spese ammissibili per un minimo di 100.000 euro e un massimo di (come già indicato) 1.400.000 euro.

Per quanto riguarda il raggruppamento deve essere rispettato un punto fondamentale: per ottenere questi finanziamenti agevolati almeno il 50% deve essere composto da microimprese. Queste agevolazioni consistono in sovvenzioni parzialmente rimborsabili con un importo pari al 70% delle spese. I termini e le modalità per presentare le domande e ottenere questi finanziamenti saranno definiti dal Ministero per lo sviluppo economico.

Per maggiori informazioni: www.gazzettadisalerno.it

Contattaci

* ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati