Attestazione di Capacità Finanziaria per partecipare a Gare d’Appalto

Quando un impresa partecipa ad una gara d’appalto, il Bando ed il disciplinare di gara fissano i requisiti specifici per partecipare, uno di questi requisiti richiesti, sempre più spesso è la capacità economica e finanziaria dei fornitori e dei prestatori di servizi.

L’art. 41 del Codice degli Appalti recita:

art. 47, direttiva 2004/18; art. 1,3 d.lgs. n. 157/1995; art. 13, d.lgs. n. 358/1995)

1. Negli appalti di forniture o servizi, la dimostrazione della capacità finanziaria ed economica delle imprese concorrenti può essere fornita mediante uno o più dei seguenti documenti:

a) dichiarazione di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385;

b) bilanci o estratti dei bilanci dell’impresa, ovvero dichiarazione sottoscritta in conformità alle disposizioni del d.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445;

c) dichiarazione, sottoscritta in conformità alle disposizioni del d.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, concernente il fatturato globale d’impresa e l’importo relativo ai servizi o forniture nel settore oggetto della gara, realizzati negli ultimi tre esercizi

2. Le amministrazioni precisano nel bando di gara i requisiti che devono essere posseduti dal concorrente, nonché gli altri eventuali che ritengono di richiedere. I documenti di cui al comma 1, lettera b), non possono essere richiesti a prestatori di servizi o di forniture stabiliti in Stati membri che non prevedono la pubblicazione del bilancio. Sono illegittimi i criteri che fissano, senza congrua motivazione, limiti di accesso connessi al fatturato aziendale.

3. Se il concorrente non è in grado, per giustificati motivi, ivi compreso quello concernente la costituzione o l’inizio dell’attività da meno di tre anni, di presentare le referenze richieste, può provare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante.

4. La dichiarazione di cui al comma 1, lettera a), è presentata già in sede di offerta. Il concorrente aggiudicatario è tenuto ad esibire la documentazione probatoria a conferma delle dichiarazioni di cui al comma 1, lettere b) e c).

I giudizi dei nostri clienti

Sara Zaninelli

Buongiorno, ho utilizzato la Società Italia Fideiussione srl diverse volte. Il servizio ricevuto è stato ottimo,tempestivo ed esauriente. Il personale che ha seguioto le pratiche per la richiesta di fideiussione si è dimostrato professionale, competente... »

Testimonianza inviata tramite Google

Bruno Moretti

Servizio rapido e preciso!!!! E’ stato un piacere lavorare con Italia Fidejussioni.

Testimonianza inviata tramite Facebook

Marco Gamba

Ottima assistenza, pratica gestita in modo ottimale anche da fuori provincia.

Testimonianza inviata tramite Google

Massimo Lem

Sono davvero soddisfatto del servizio ricevuto. Gentilezza chiarezza e precisione sono alcune delle qualità riscontrate. Sono stato seguito in ogni passo e in brevissimo tempo ho ricevuto i documenti che mi servivano, ad un prezzo... »

Testimonianza inviata tramite Google

Rosanna Lamberti

Ho ricevuto un servizio eccezionale da persone competenti e gentili. gran servizio!

Testimonianza inviata tramite Google

Luca Bonetto

Eccellente servizio in rapporto alla professionalità, cortesia e rapidità. A mio avviso il migliori.

Testimonianza inviata tramite Facebook

Ricevi subito il tuo preventivo

* ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati
Inviatemi la newsletter con novità e approfondimenti
Iscrizione alla Newsletter