Fideiussioni provvisorie – Gare d’appalto

La tua azienda vuole partecipare a una gara d’appalto indetta dalla tua Regione?

La fideiussione provvisoria è un requisito indispensabile per partecipare a una tra d’appalto.  Questa forma di garanzia infatti è sempre più richiesta dalla pubblica amministrazione per assicurarsi l’effettiva realizzazione dei servizi, lavori e forniture da parte dell’azienda che si aggiudica il bando di gara.

Quante volte avrai sentito parlare di fideiussione? Sicuramente tante, da tuo fratello che vuole ottenere un mutuo per la casa, oppure dal tuo amico universitario alla prese con un contratto di locazione.

Con la fideiussione otterrai maggiore fiducia e sarai fonte di sicurezza per istituti di credito e enti pubblici, anzi spesso sono essi stessi a richiederla. Prima di concentrarci sulle fideiussioni per gare d’appalto vediamo cosa è.

La fideiussione è una forma di garanzia che disciplina il rapporto di tre soggetti fisici o giuridici.

  • Il contraente o debitore: colui che chiede un prestito ad un istituto di credito. Nel nostro caso l’azienda che vuole partecipare alla gara d’appalto e vuole assicurare all’ente la realizzazione dei servizi attraverso una fideiussione.
  • Il beneficiario: colui che beneficia del contratto fideiussorio, in altre parole il garantito. Può essere colui che eroga il finanziamento oppure, come nel nostro caso, l’ente che indice il bando  e che vuole assicurarsi che in ogni caso vengano erogati i servizi, come previsto dal bando di gara.
  • Il fideiussore: colui che garantisce con il proprio patrimonio l’estinzione del debito in caso di insolvenza da parte del contraente. Nel nostro caso chi è in grado di garantire la copertura economica o ogni costo.

Veniamo ora alle fideiussioni che vengono richieste per partecipare a una gara d’appalto promossa da un ente pubblico.

Tutte le imprese che vogliono partecipare ad un appalto pubblico devono presentare una fideiussione provvisoria pari al 2% dell’importo della gara ed in caso di vittoria devono presentare una fideiussione definitiva pari al 10 % dell’importo dei lavori.

L’art 93 del nuovo Codice degli Appalti è molto chiaro, definisce i termini di presentazione e spiega chiaramente chi può emettere tale fideiussione:     

“1. L’offerta è corredata da una garanzia fideiussoria, denominata “garanzia provvisoria” pari al 2 per cento del prezzo base indicato nel bando o nell’invito, sotto forma di cauzione o di fideiussione, a scelta dell’offerente. ”

“3. La garanzia fideiussoria di cui al comma 1 a scelta dell’appaltatore può essere rilasciata da imprese bancarie o assicurative che rispondano ai requisiti di solvibilità previsti dalle leggi che ne disciplinano le rispettive attività o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell’albo di cui all’articolo 106 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritta nell’albo previsto dall’articolo 161 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e che abbiano i requisiti minimi di solvibilità richiesti dalla vigente normativa bancaria assicurativa”

Abbiamo visto come le imprese, per partecipare ad una gara d’appalto, devono presentare una  fideiussione (o cauzione) provvisoria, necessaria per presentare l’offerta nell’ambito del bando di gara ed una fideiussione (o cauzione) definitiva, per garantire l’esecuzione degli oneri dell’aggiudicatario, stipulata dopo la vincita del bando, una volta terminata la cauzione provvisoria. Vediamo i due tipi di cauzioni nello specifico:

Fideiussioni provvisorie

Questo tipo di fideiussione provvisoria è disciplinata dal Decreto Legislativo n. 50/2016 ed è prevista dalla legge per le aziende o imprese che intendano presentarsi a una gara d’appalto pubblica per aggiudicarsi servizi, forniture e manutenzioni.

Con questo contratto l’impresa si impegna nei confronti dell’ente pubblico a rispettare i requisiti, le finalità e gli obiettivi previsti dal bando. Qualora risulti vincitrice della gara e aggiudicataria dell’appalto deve assicurare inoltre un’ulteriore garanzia, quindi da provvisoria la fideiussione diventerà necessariamente definitiva.

Se l’azienda non dovesse rispettare gli obblighi per quanto riguarda i requisiti previsti dal bando o in caso di aggiudicazione non presenti il contratto di cauzione definitiva, il beneficiario dovrà essere risarcito dal garante entro il termine di 15 giorni dalla richiesta scritta dell’ente pubblico.

In altre parole, la fideiussione provvisoria emessa da un istituto di credito in qualità di fideiussore è utile nelle prime fasi della gara d’appalto per assicurare all’azienda tutti i requisiti richiesti dal bando e successivamente in caso di vincita serve a testimoniare l’impegno del garante a rilanciare e sottoscrivere la grazia definitiva per l’inizio dei lavori.

Durata e importo da garantire della fideiussione provvisoria

La cauzione provvisoria deve avere una durata pari ad almeno 180 giorni dalla presentazione della domanda.

L’importo da garantire è generalmente il 2% dell’importo a base d’asta a meno che l’impresa  non sia in possesso di certificazioni di  qualità specifiche elencati all’Art. 93 del Codice degli appalti che danno diritto ad uno sconto sull’importo da garantire.

Per richiedere una cauzione provvisoria dovrete essere in possesso della seguente documentazione:

  • Bando di gara
  • Disciplinare di gara
  • più il documento d’identità e la documentazione patrimoniale dell’impresa.

Scopri le nostre “Fideiussioni Conto Credito”

Con grande soddisfazione distribuiamo un prodotto innovativo ed esclusivo: le Fideiussioni Conto Credito

Per le cauzioni “Provvisorie”

Con le nostre Fideiussioni l’impresa può iniziare a richiedere le garanzie fideiussorie per la partecipazioni alle gare d’appalto di cui necessita senza anticipare nessun pagamento all’atto dell’emissione della garanzia né riempire alcun plafond prepagato. Il saldo della commissione concordata, è inserito in un estratto conto mensile, che viene regolato attraverso una procedura RID a 30 giorni dalla data dell’emissione dell’estratto conto. Abbiamo i migliori prezzi di mercato: Le prime cinque Fideiussioni provvisorie, con Conto Credito,  costano 20,00 € cada uno.

Per tutte le altre esigenze

Grazie alla nostra professionalità ed esperienza,  abbiamo stipulato rapporti di collaborazione con le primarie  Compagnie assicurative Italiane e forniamo Fideiussioni provvisorie e definitive per  ogni esigenza, anche le più complesse: per le gare CONSIP, per gare d’appalto nei paesi dell’UNIONE EUROPEA,  per Project financing e GSE (contratti autonomi di garanzia). Le Fideiussioni che forniamo sono veloci, vengono emesse con firma digitale ed il cliente, se vuole può accedere al programma della compagnia ed emettersi da solo le polizze nell’ambito del fido concesso.

Con noi potrai:

  • Stampare direttamente le cauzioni nel tuo ufficio dal tuo computer tramite il software certificato
  • Essere sicuro di pagare il prezzo più basso del mercato
  • Pagare la cauzione diluita nel tempo per tutti i mesi della durata della garanzia e non in via anticipata.
  • Risparmiare tempo e denaro!

I giudizi dei nostri clienti

Bartolo Guerrera

Ottimi, in tutte le fasi, sempre disponibili e chiari. Molto professionali e disponibili a dare spiegazioni.

Testimonianza inviata tramite Facebook

Antonella Di Nallo

Servizio eccellente, ho trovato persone disponibili, gentili e molto pazienti. Grazie di tutto

Testimonianza inviata tramite Google

Daniela Castellano

Grazie alla loro professionalità e serietà ho risolto un problema a fine anno per la mia Srl che sembrava insormontabile. Affidabili e molto competenti.

Testimonianza inviata tramite Google

YasRed T

Sono rimasto molto soddisfato dal servizio fornito in termini di professionalità e di tempi di erogazione.

Testimonianza inviata tramite Google

Gianfranco Falco

Gent.ma dottoressa, avrei molto desiderato pubblicare una testimonianza ma, non tecnicamente ferrato in materia ( né faccio uso di social), proprio non so come fare. Posso solo dirle un grande grazie. Avevamo sottovalutato le lungaggini... »

Testimonianza inviata tramite Email

Bruno Moretti

Servizio rapido e preciso!!!! E’ stato un piacere lavorare con Italia Fidejussioni.

Testimonianza inviata tramite Facebook

Ricevi subito il tuo preventivo

* ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati
Inviatemi la newsletter con novità e approfondimenti
Iscrizione alla Newsletter