Chi può emettere Fideiussioni ?

    


    Le società sono autorizzate all’emissione di Fideiussioni  operano attraverso Leggi dello Stato italiano e con autorizzazione rilasciata dalla Banca D’Italia o IVASS e con determinate caratteristiche riferite al capitale sociale, al patrimonio ed al volume di affari. 
    
    La Nuova normativa Italiana sulle società finanzirie,  in applicazione alla normativa Europea sulle società finanziarie del 2010 non è ancora stata applicata in Italia.

    Per ora gli Intermediari Finanziari vengono iscritti e pubblicati in appositi elenchi (106 e 107) tenuti dalla Banca D’Italia. Gli elenchi, sono visibili, tramite consultazione Internet, nel sito principale della Banca D’Italia, www.bancaditalia.it cliccando su Vigilanza, Albi ed Elenchi Vigilanza, Intermediari ed inserendo la ragione sociale dell’intermediario ricercato troverete le società iscritte nell’Elenco Speciale (107) . 

    Alla voce Albi ed Elenchi Intermediari Finanziari ex art. 106 TUB e altri operatori, troverete tutti gli iscritti nell’Elenco Generale (106). 


    Ad oggi in questo elenco non ci sono Società abilitate al rilascio di garanzie:

Le società di Assicurazione sono visibili nel sito dell’IVASS www.isvap.it alla voce Albo Imprese. 


Intermediari Finanziari ex art. 106


Intermediari Finanziari iscritti nell’Elenco Generale di cui ex art. 106 del T.U.B.

 Lgs. 385/93.Secondo quanto stabilito dall’art. 106 della Legge 385/93 tutte le 

società per svolgere l’esercizio nei confronti del pubblico delle attività di 

assunzione di partecipazioni, di concessione di finanziamenti sotto qualsiasi 

forma, di prestazione di servizi di pagamento e di intermediazione in cambi 

devono essere iscritte in un apposito Elenco tenuto  per ora tenuto dalla Banca 

d’Italia.




Intermediari Finanziari ex art. 107


Intermediari Finanziari iscritti nell’Elenco Speciale di cui ex art. 107 del T.U.B. 

Lgs. 385/93.Sono Intermediari Finanziari, già presenti nell’elenco generale di 

cui all’art. 106, che vengono iscritti in un elenco denominato “Elenco Speciale” 

tenuto sempre da Banca D’Italia e, in possesso di requisiti, determinati da 

criteri oggettivi, riferibili all’attività svolta, alla dimensione e al rapporto tra 

indebitamento e patrimonio. Sono soggetti vigilati da Banca D’Italia. Noi 

abbiamo il mandato diretto di una delle 2 società Finanziarie 107 che 

svolgono l’attività di rilascio di garanzie nei confronti del pubblico.

http://siotec.bancaditalia.it/sportelli/jsp/layout/home.jsp?detail=intermediari






Banche ed Istituti di Credito



Sono società  che svolgono attività bancaria ed emettono Fideiussioni e 

Garanzie a favore di terzi in base a dei criteri di valutazione riferiti alle 

condizioni finanziarie, patrimoniali e reddituali dei loro Clienti. Chiedono quasi 

sempre una cauzione in denaro pari all’importo della garanzia richiesta, questa 

la rende la soluzione meno conveniente per le imprese Italiane.




Assicurazioni



Società di Assicurazione iscritte nell’elenco previsto dall’ISVAP Sono società che 

svolgono attività assicurativa ed emettono Fideiussioni e Garanzie a favore di 

terzi in base a dei criteri di valutazione riferiti alle condizioni finanziarie, 

patrimoniali e reddituali dei loro Clienti. 

Noi siamo specializzati nel rilascio di fideiussioni prettamente assicurative.



http://www.ivass.it/ivass/imprese_jsp/HomePage.jsp







Consorzi FIDI



Consorzi Fidi iscritti nell’Elenco Generale di cui ex art. 106 del T.U.B. Lgs. 

385/93 Con l’introduzione dell’art. 13 della Legge 326 del 24 Novembre 2003, 

vengono inserite le nuove regole che disciplinano l’attività dei Consorzi Fidi. I 

Consorzio Fidi sono strutture mutualistiche e cooperativistiche,  che svolgono 

come attività, in via esclusiva, di “Garanzia Collettiva dei Fidi”.

Essi sono finalizzati a favorire finanziamenti ai loro soci da parte delle banche 

ed altri operatori nel settore finanziario. 







Contattaci

* ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati