Imprenditoria in rosa, arrivano i finanziamenti dell’UE

Nuove opportunità per l’imprenditoria al femminile. Con la Legge 215/92 l’Unione Europea mette a disposizione di tutte le donne nuovi finanziamenti per sostenere lo sviluppo o consolidamento di attività produttive.

L’iniziativa dell’UE risponde a due esigenze: la creazione di nuovi posti di lavoro e orientare le donne a fare impresa. Con questi fondi potresti coprire le spese necessarie ad avviare il tuo progetto. Il finanziamento si divide in sue parti: una concessa a fondo perduto. L’altra con tasso agevolato dello 0,5% da restituire in 10 anni.

 Possono partecipare al bando le imprese guidate prevalentemente da donne: ditte individuali con titolare donna; società di persone o comparative in cui il 60% dell’organico sia composto da donne e infine società di capitali in cui i 2/3 delle quote siano possedute da donne.

 Le sovvenzioni sono rivolte a diversi settori: industria, agricoltura, artigianato, commercio, servizi e turismo. Per approfondire l’argomento trovi tutte le informazioni in questo articolo: www.finanziamentieuropei.net.

Contattaci

* ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati