Chi può richiedere un contributo FILSE?

Vuoi costituire un’azienda in Liguria? Il tuo sogno è svolgere un’attività di sostegno e valorizzazione utile allo sviluppo del tuo territorio. Ma è proprio questo il problema. Oggi creare valore in Italia per le piccole e medie aziende diventa difficile sia per colpa di una burocrazia lenta e farraginosa sia per il denaro da investire, necessario a far partire anche un progetto semplice.

Fonte Pixabay

Come uscire dall’impasse? Niente paura, potresti aver bisogno di un contributo FI.L.S.E., sai cosa è? I contributi FI.L.S.E sono incentivi che rientrano in un ampio sistema di agevolazioni messo a disposizione dalla Regione Liguria per l’avviamento di piccole e medie imprese, commercio e artigianato. Si rivolgono anche a quelle aziende già costituite ma che intendono consolidarsi.

L’entità del sostegno dipende dal tipo di investimento, da chi lo affronta e dalla zona in cui va a collocarsi. Ma chi eroga questi fondi? L’organo deputato a gestire questi contributi è la Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico – FI.L.S.E. S.p.A.

In altre parole, si tratta di un soggetto tecnico di supporto alla Regione Liguria e a altri enti locali con lo specifico compito di assisterli nella progettazione e attuazione di interventi volti allo sviluppo dell’economia ligure.

Per ottenere i contributi FI.L.S.E. le aziende dovranno partecipare ad un bando e stipulare una fideiussione, pratica ormai diffusissima anche per gli incentivi di natura europea e nazionale.

La fideiussione viene richiesta dall’Ente, in questo caso il FI.L.S.E che vuole garantirsi il corretto uso dei contributi elargiti. Cosa vuol dire? Semplice, l’ente vuole assicurarsi che gli incentivi siano effettivamente destinati al servizio per cui l’azienda ha fatto richiesta.

Dettagli importanti

Sai in cosa consiste la fideiussione e come funziona? La fideiussione è una particolare forma di garanzia che vede il coinvolgimento di tre soggetti fisici o giuridici:

  • Il contraente: colui che stipula la fideiussione per accedere ai contributi FI.L.S.E.
  • Il beneficiario: colui che beneficia della fideiussione e ne è garantito in altre parole, la Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico – FI.L.S.E. S.p.A.
  • Il fideiussore: la compagnia assicurativa che emette la garanzia dietro il pagamento di un premio e interviene al posto del contraente nel caso questi si dimostri insolvente.

Ricapitolando: la fideiussione, se hai intenzione di accedere agli incentivi FI.L.S.E., è uno strumento utile e indispensabile ai fini della selezione perché l’Ente avrà maggiore fiducia in te e nella tua azienda, soprattutto si assicurerà che i fondi vengano usati per lo scopo prefissato dal bando.

Volendo fare un esempio pratico, sei hai richiesto i contributi FI. S. E. per avviare un’attività con lo scopo di promuovere le peculiarità artigianali del tuo territorio dovrai usare gli incentivi unicamente per espletare quel servizio.

Ti dirò di più, con la garanzia fideiussoria puoi anche chiedere il che il contributo ti venga anticipato almeno in parte, se decidi per questa opzione, la fideiussione dovrà essere irrevocabile incondizionata ed escutibile a prima richiesta.

Tanta cautela per un unico motivo: la Finanziaria Ligure vuole assicurarsi la restituzione del contributo rilasciato a titolo di anticipazione nel caso in cui tu non abbia sostenuto le spese approvate per la realizzazione del progetto.

Per approfondire: guida alla fideiussione.

Contattaci

* ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati