Fideiussione per l’Agenzia delle Entrate – Rimborso IVA

Hai bisogno di soldi da investire per ampliare quanto prima la tua azienda? O più semplicemente hai il fiato sul collo dei conti in rosso? Sei hai un’azienda o sei un lavoratore autonomo e hai bisogno di ottenere il rimborso IVA anticipatamente c’è una soluzione!

 

La fideiussione per rimborso IVA anticipata puoi chiederla se vanti dei crediti nei confronti del sistema fiscale italiano. Per l’ottenimento del rimborso del credito IVA, sia annuale che trimestrale, il contribuente deve fornire alcune garanzie, a meno ché non sia espressamente esonerato. L’art. 38-bis, D.P.R. 633/1972, stabilisce che la garanzia deve essere prestata “contestualmente all’esecuzione del rimborso”.

La garanzia può consistere in una:

  • cauzione in titoli di Stato, o garantiti dallo Stato al valore di borsa;
  • fideiussione rilasciata da un’azienda o istituto di credito;
  • istituto o impresa di assicurazione autorizzata all’esercizio del ramo Cauzioni, mediante polizza;

La fideiussione per rimborso IVA in questo caso è lo strumento adatto per raggiungere lo scopo. Ma aspetta, quando chiedere il rimborso IVA? Ci sono dei parametri da rispettare, ecco dei preziosi consigli che devi sapere prima di procedere.

Cos’è e a cosa serve una fideiussione per il rimborso dell’IVA?

L’Agenzia delle Entrate permette il rimborso IVA anticipato solo se l’azienda richiedente presenta una regolare fideiussione. Questa forma di garanzia giuridica permette di consolidare la fiducia tra le parti e serve a garantire all’Agenzia delle Entrate il ritorno del rimborso erogato qualora il risarcimento ottenuto dal contribuente risulti illegittimo dopo le opportune verifiche del caso.

Infatti, una volta approvato il rimborso anticipato in favore dell’azienda contraente saranno effettuati dei controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate per verificare la veridicità della dichiarazione dei redditi. In caso di difformità, l’ente statale chiederà l’immediato annullamento dell’operazione. Il fideiussore dovrà quindi rimborsare immediatamente l’Agenzia delle Entrate, successivamente si rivarrà sull’azienda stessa.

Questi contratti fideiussori sono piuttosto brevi e con costi contenuti, ora scopriamo quali sono i costi, la durata e la documentazione necessaria alla stipulazione del contratto. Iniziamo delineando i soggetti coinvolti in questa particolare garanzia fideiussoria:

  • Contraente: persona fisica o giuridica che richiede una fideiussione per rimborso IVA ad una agenzia assicurativa con l’intenzione di garantire l’importo dovuto, in caso di irregolarità, all’Agenzia delle Entrate.
  • Beneficiario: è l’amministratore finanziario che intende garantirsi il rimborso erogato attraverso la fideiussione qualora il contraente non gli risarcisca l’importo dovuto, nel nostro caso corrisponde all’Agenzia delle Entrate.
  • Fideiussore: è l’agenzia assicurativa che in caso di difficoltà economica del contraente paga al suo posto quanto dovuto al beneficiario.

L’istituto di credito che può farti da fideiussore deve essere abilitato per questo tipo di operazioni e quindi autorizzato in base al Provvedimento del 10 giugno 2004 – Approvazione dello schema di fideiussione o polizza fideiussoria per il rimborso dell’imposta sul valore aggiunto. Generalmente è un’agenzia assicurativa o una banca.

Presta molta attenzione nella scelta del fideiussore perché ognuno di loro prevede diverse modalità di riscossione degli oneri a carico del contraente.

Quota minima

Sì, al di sotto di una determinata soglia non è possibile chiedere il rimborso IVA anticipatamente. Potrai procedere se hai diritto al rimborso di almeno 2.582,28 euro. Il tetto massimo invece è pari a 516.456,90 euro.

Se la cifra non rientra all’interno di questo intervallo dovrai aspettare i tempi canonici previsti dalla legge italiana.

Documentazione necessaria

Se sei una ditta individuale avrai bisogno di presentare:

  • Copia dell’ultimo modello unico.
  • Copia quadro VR.
  • Copia della richiesta controfirmata dall’amministrazione finanziaria.
  • Copia della carta di identità.

Se invece sei una società i documenti necessari sono i seguenti:

  • Copia controfirmata dall’amministrazione finanziaria
  • Copia quadro VR
  • Copia atto costitutivo della società
  • Copia dell’ultimo bilancio depositato
  • Copia modello unico di tutti i soci
  • Copia del documento di riconoscimento del legale rappresentante
  • Copia della carta d’identità di tutti i soci
  • Certificato camerale aggiornato

Tempi e Costi

La domanda all’Agenzia delle Entrate va formulata entro un preciso lasso di tempo. Ovvero dal primo febbraio successivo al periodo oggetto della fideiussione, fino al 30 settembre, ultima data utile per la presentazione della dichiarazione dei redditi.

La fideiussione ha una durata di anni 3, ovvero il tempo massimo che l’Agenzia delle Entrate stabilisce per effettuare il controllo contabile alla società che richiede il rimborso. Se hai bisogno di più tempo, dovrai stipulare una nuova fideiussione, in quanto non sono previste proroghe

Per quanto riguarda il costo di una fideiussione per rimborso IVA, generalmente viene calcolato al netto del 10% sul totale del ammontare versato nel biennio precedente la data di rimborso. La cifra ha un interesse pari al 2% annuo.

 

Hai altri dubbi? Non ti è ancora chiaro come chiedere il rimborso anticipato dell’IVA? Non aspettare, contattaci e richiedi altre informazioni!

I giudizi dei nostri clienti

Sara Zaninelli

Buongiorno, ho utilizzato la Società Italia Fideiussione srl diverse volte. Il servizio ricevuto è stato ottimo,tempestivo ed esauriente. Il personale che ha seguioto le pratiche per la richiesta di fideiussione si è dimostrato professionale, competente... »

Testimonianza inviata tramite Google

Luca Bonetto

Eccellente servizio in rapporto alla professionalità, cortesia e rapidità. A mio avviso il migliori.

Testimonianza inviata tramite Facebook

Bruno Moretti

Servizio rapido e preciso!!!! E’ stato un piacere lavorare con Italia Fidejussioni.

Testimonianza inviata tramite Facebook

Germano De Chirico

Spett.le Staff Mi chiamo Germano De Chirico voglio semplicemente farvi i migliori complimenti per la Vostra professionalità, competenza, rapidità e orientamento al cliente. Rivolti in particolare alla dott.ssa Messeri. Grazie, grazie di esistere.

Testimonianza inviata tramite Email

Serena V.

Cortesi, affidabili e veloci. consigliati!!

Testimonianza inviata tramite Google

Bartolo Guerrera

Ottimi, in tutte le fasi, sempre disponibili e chiari. Molto professionali e disponibili a dare spiegazioni.

Testimonianza inviata tramite Facebook

Per ricevedere il tuo preventivo gratuito contattaci subito tramite:

Ricevi subito il tuo preventivo

* ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati